addetto all ufficio legale



Panoramica
Formazione e Carriera
Mercato



Panoramica

L’Addetto all’ufficio legale si occupa dell’elaborazione di regolamenti e ordinamenti, della stesura e del controllo di contratti e convenzioni e, negli enti pubblici, di delibere e protocolli.

Questa figura professionale svolge in genere le seguenti attività:

  • gestione dei contratti ed analisi della normativa vigente;
  • registro degli incarichi professionali e delle scritture private;
  • tenuta del repertorio degli atti soggetti a registrazione;
  • predisposizione, aggiornamento e attivazione di tutte le procedure interne per gli adempimenti societari e di controllo (scadenze, libri e scritture obbligatorie, ecc.);
  • aggiornamento costante sulla legislazione nazionale, comunitaria ed internazionale, relativa agli aspetti societari;
  • rapporti con gli studi notarili per la stipula dei contratti a rogito esterno;
  • mantenimento dei rapporti con enti pubblici nazionali e locali e con studi legali per il corretto svolgimento delle pratiche societarie.

Competenze

L’Addetto all’ufficio legale deve possedere conoscenze approfondite e capacità operative nell’ambito legislativo in cui esercita: commerciale, privato, amministrativo, giuslavorista ecc.. Per questa figura possono essere necessarie competenze di contabilità aziendale, diritto amministrativo, diritto commerciale, diritto delle comunità europee, diritto finanziario e tributario, diritto del lavoro e sindacale, diritto penale e commerciale, diritto privato e internazionale. Avere una buona dimestichezza con la rete Internet si rivela utile per il reperimento di fonti, sentenze e così via.

L’Addetto all’ufficio legale deve inoltre essere in grado di:

  • analizzare le problematiche della struttura per la quale lavora sotto il profilo giuridico;
  • saper comunicare in maniera efficace, al fine di trasmettere in maniera chiara ai propri interlocutori gli aspetti legali;
  • avere doti di problem solving per definire le soluzioni più adeguate alle questioni giuridiche.

Formazione e Carriera

Formazione

Recentemente è stata istituita in un certo numero di università (vai su http://offf.miur.it) la laurea triennale per Operatore giuridico d’impresa, specifica per questa figura, mentre per chi è già laureato in Legge, in Scienze politiche o in Economia e commercio, sono disponibili specializzazioni in Giurista d’impresa presso alcuni atenei sia pubblici che privati, a Venezia, Genova e Roma. Abbastanza ampia è l’offerta di corsi di perfezionamento, soprattutto da parte di strutture formative private, collegate alle associazioni professionali.

Carriera

Nelle strutture di grandi dimensioni, dopo un certo numero di anni di esperienza, è possibile diventare Responsabile dell’Ufficio legale.

Mercato

Situazione di Lavoro

L’inserimento di questa figura all’interno delle imprese varia in modo considerevole in base al contesto: enti pubblici e privati, banche, compagnie di assicurazioni, industrie, società multinazionali e non, università, partiti politici, sindacati, ecc. Egli collabora in particolare con i fiscalisti interni ed esterni all’azienda che si occupano degli affari societari e, soprattutto, con i legali che rappresentano l’impresa in eventuali giudizi, mentre per la stesura o la revisione degli atti, si confronta con i Responsabili e gli Assistenti amministrativi e con gli Addetti alla gestione del personale (vedi Schede 4 e 10).

Quando più Addetti all’ufficio legale operano all’interno della stessa struttura, i compiti vengono distribuiti dando vita, in modo più o meno formale, a vere e proprie specializzazioni e ad un’organizzazione gerarchica al cui vertice troviamo un Responsabile unico che mantiene i contatti con gli organi decisionali.

Anche se dipendente, questa figura gode di autonomia professionale sul piano tecnico, vale a dire nell’interpretazione della legge o della giurisprudenza. La situazione retributiva dell’Addetto all’ufficio legale varia a seconda della tipologia dell’impresa nella quale opera e della specificità delle funzioni svolte. È comunque possibile individuare un reddito minimo di circa 19 mila euro lordi annui, corrispondente ad un terzo livello del Contratto Collettivo Nazionale Lavoratori (CCNL) del settore studi professionali.

Tendenze Occupazionali

Data la specificità delle competenze richieste, esistono per l’Addetto all’ufficio legale buone prospettive occupazionali, principalmente legate all’ingresso dei servizi legali nelle medie imprese e negli enti pubblici.

Allo stato attuale si registra un alto livello di iscrizioni sia di uomini che di donne presso i corsi di laurea e le scuole di specializzazione che formano questo profilo.

Di conseguenza si prevede anche in un prossimo futuro un sostanziale equilibrio fra uomini e donne che svolgeranno questa professione.

Figure Professionali Prossime

L’Esperto legale e contenzioso, il Giurista d’impresa e, per alcuni aspetti, il Tributarista,  sono le figure più vicine a questo professionista.