esperto contabile



Panoramica
Formazione e Carriera
Mercato



Panoramica

Nel comparto bancario, la maggior parte delle operazioni contabili sono oggi gestite da collaudati software e sofisticati sistemi di rete. L’Esperto contabile è colui che fa da garante nella valutazione e nel controllo della contabilità e del bilancio, effettuati secondo procedure automatizzate.

L’Esperto contabile è una figura di staff la cui funzione è quella di:

  • analizzare gli elaborati contabili;

  • verificare la correttezza delle procedure di rilevazione dati;

  • controllare la coerenza dei risultati contabili e gestionali rispettando le norme legali nonché le regole e le indicazioni fornite dall’azienda;

  • procedere alla rilettura e al controllo della contabilità delle filiali;

  • individuare, segnalare e correggere eventuali anomalie;

  • occuparsi della redazione e della quadratura del bilancio aziendale.

Competenze

L’Esperto contabile deve possedere solide e comprovate competenze ragionieristiche, in particolare in materia di contabilità generale, contabilità bancaria, normativa fiscale del settore creditizio e normativa ABI Associazione Bancaria Italiana) e Bankitalia. Deve conoscere le procedure aziendali di contabilità commerciale e gestionale ed infine conoscere approfonditamente e saper utilizzare i programmi per la contabilità, adottati in ambito bancario.

Formazione e Carriera

Formazione

Per l’accesso alla qualifica di Esperto contabile è sufficiente un diploma di istruzione secondaria di tipo tecnico-commerciale, ma il titolo di studio ideale è una laurea in economia e commercio o equivalente. Oltre ciò, per acquisire le conoscenze necessarie, è spesso richiesta un’esperienza professionale specifica, maturata presso gli uffici di direzione nell’ambito dell’amministrazione centrale delle aziende di credito.

Carriera

Il percorso professionale inizia con la qualifica di Operatore contabile nei servizi centrali con compiti di revisione degli elaborati contabili e predisposizione delle quadrature generali.

Mercato

Situazione di Lavoro

A causa dell’accentramento delle procedure di contabilizzazione e rendicontazione, l’Esperto contabile non è più presente in filiale. In genere questa figura è inserita nella direzione amministrativa, a livello di direzione centrale, e dipende dal Direttore amministrativo

La sua attività quindi si svolge tipicamente nella sede centrale, anche se può richiedere ispezioni presso le singole agenzie.

Nello svolgimento del suo lavoro, l’Esperto contabile si avvale del sistema informatizzato appositamente predisposto per la gestione della contabilità in ambito bancario.

Il rapporto di lavoro è di tipo dipendente e la retribuzione va dai 21 mila euro lordi all’anno dell’Addetto ai 46 mila lordi dell’Esperto contabile con grado di quadro elevato.

Tendenze Occupazionali

Da un lato lo sviluppo tecnologico con il perfezionamento dei software e dei sistemi di rete, dall’altro i processi di riorganizzazione delle aziende di credito che tendono ad accentrare queste funzioni di staff, fanno immaginare una progressiva riduzione del fabbisogno di figure come quella dell’Esperto contabile.

Figure Professionali Prossime

Pur riconoscendo le specificità della contabilità in ambito bancario si possono individuare significative affinità tra questa figura professionale e le figure professionali omologhe operanti in altri settorisia della produzione che dei servizi, specie se in contesti aziendali particolarmente complessi.