giurista di impresa



Panoramica
Formazione e Carriera
Mercato



Panoramica

Il Giurista di impresa è colui che si occupa della redazione di tutta la contrattualistica nazionale ed internazionale, definendo, sia dal punto di vista legale che dal punto di vista commerciale e tributario, le politiche della società.

Generalmente è un assistente diretto della direzione generale, con un ruolo specialistico, in qualità di esperto di diritto del lavoro, di normative internazionali, di diritto bancario e finanziario. Il Giurista viene chiamato a formulare pareri legali per le cause interne con i dipendenti o per le controversie contrattuali, ma per legge non può essere presente in giudizio. Questo può accadere solo se egli lavora per una società pubblica, dove ha la possibilità di avere un ufficio legale.

Solo le aziende medio-grandi possono coprire le spese di un giurista interno, inserito come consulente direzionale per la definizione degli indirizzi di pianificazione aziendale e la verifica della conformità di tali scelte con ogni aspetto legale, soprattutto nella prospettiva di prevenire rischi e sanzioni amministrative e penali.

Da questa figura infatti un’impresa si aspetta risposte e soluzioni su questioni legate a:

  • mercato comune e politiche comunitarie;
  • processo di liberalizzazione e regolazione dei mercati;
  • norme di procedura sul diritto della concorrenza a livello nazionale, comunitario e internazionale;
  • diritto societario, del mercato mobiliare e dei gruppi di imprese (corporate governance) a livello europeo e internazionale;
  • tutela giurisdizionale nell’ambito del sistema comunitario;
  • bilancio d’esercizio consolidato di gruppo.

Competenze

Il Giurista di impresa, nella stesura dei diversi tipi di contratti, deve essere un esperto di diritto a livello amministrativo, bancario, finanziario e tributario, industriale, del lavoro e sindacale, penale in ambito commerciale, pubblico e privato sia nazionale che internazionale e comunitario. Egli deve inoltre possedere nozioni di macroeconomia, microeconomia, contabilità e gestione aziendale. Infine egli deve essere anche un esperto della contrattualistica on line. È data per scontata la conoscenza della lingua inglese, soprattutto in ambito giuridico-economico.

Quanto alle attitudini personali, egli dovrà possedere doti di consigliere e capacità di trovare soluzioni e scappatoie per sottrarre l’azienda alle conseguenze di alcune azioni. Per il livello di responsabilità che riveste nell’azienda, egli deve possedere una solida deontologia professionale.

Formazione e Carriera

Formazione

È richiesta la laurea in giurisprudenza, in economia e commercio o in scienze politiche, oppure una laurea conseguita all’estero con titolo di studio equivalente. In Italia solo la Luiss (Libera Università Italiana di Scienze Sociali) ha istituito un curriculum universitario specifico per questa figura. Il Giurista d’impresa non deve necessariamente sostenere l’esame da Procuratore legale, ma specializzarsi in servizi e consulenze per le aziende, completando la propria formazione con un Master che preveda lo studio di questi temi. Per la preparazione relativa all’iscrizione all’Albo dei Giuristi, la SPISA (Scuola di Perfezionamento in Scienze Amministrative) organizza corsi di perfezionamento annuali.

Carriera

Le possibilità di crescita professionale per il Giurista d’impresa sono notevoli, ma occorre una preparazione di livello superiore e la propensione alla formazione specialistica continua. In merito alla carriera, per chi opera nello staff aziendale come consulente d’impresa, si può profilare il passaggio ai ruoli direttivi dell’area AFC(Amministrazione, Finanza e Controllo).

Dato il carattere specialistico di questa figura, è possibile la mobilità verso altre aziende, salendo di livello e di tetto retributivo, in caso di passaggi verso multinazionali o holdings (gruppi di imprese).

Mercato

Situazione di Lavoro

Il Giurista d’impresa, inserito in grandi o medie aziende, è normalmente un quadro o un dirigente, con una notevole autonomia decisionale, in merito allo specifico ruolo di interpretazione delle disposizioni legislative da applicare. La particolarità delle sue funzioni fa si che non si possa definire un preciso orario di ufficio: si richiede normalmente la totale disponibilità a risolvere in fretta situazioni urgenti e importanti.

Egli deve essere inoltre disponibile a viaggiare spesso per lavoro. In genere la sua collocazione è a fianco dell’Amministratore Delegato o del Direttore Generale. Per la situazione retributiva, il livello dipende dalle dimensioni aziendali. Di sicuro si può affermare che le multinazionali e le aziende medio-grandisono disposte a pagare bene uno specialista di questo livello.

Tendenze Occupazionali

Le prospettive occupazionali per questa figura sono positive, in quanto si registra un aumento delle richieste di questo tipo di laureati, che debbono avere un’ottima preparazione, preferibilmente integrata da un master specialistico.

Figure Professionali Prossime

All’interno dell’azienda le figure più vicine al Giurista d’impresa sono gli Esperti di diritto di lavoro e gli Addetti all’ufficio legale.