responsabile ambiente e sicurezza



Panoramica
Formazione e Carriera
Mercato



Panoramica

Il Responsabile per l'ambiente e la sicurezza coordina e gestisce il sistema aziendale, che consente di prevenire i rischi secondo i requisiti tecnico-scientifici dettati dalla legge e assicurando, nel tempo, un corretto livello di prevenzione.

Nell'ambito delle sue attività questo professionista si occupa di:

  • diffondere in azienda le norme legislative in materia di prevenzione infortuni, sicurezza degli impianti, protezione dell'ambiente di lavoro e tutela ecologica dell'ambiente esterno;
  • sensibilizzare il personale sulle applicazioni della normativa;
  • organizzare e realizzare audit interni e controllare il programma di sicurezza degli impianti;
  • eseguire periodicamente analisi sulla sicurezza degli impianti nuovi e di quelli esistenti, con particolare attenzione agli aspetti ambientali, provvedendo ad elaborare eventuali proposte migliorative;
  • effettuare gli interventi per migliorare la gestione del rischio sui luoghi di lavoro;
  • preparare i piani di emergenza e verificare il loro funzionamento;
  • aggiornare i sistemi di sicurezza, secondo le più recenti normative di legge;
  • gestire i rapporti con gli enti che controllano le acque di scarico, gli eventuali problemi ecologici e gli ambienti di lavoro;
  • coordinare l'attività degli addetti alla sicurezza degli impianti ecologici, nel rispetto della normativa vigente;
  • elaborare i piani generali di intervento per migliorare il livello di sicurezza dell'azienda;
  • verificare e controllare tutti i parametri chimico-fisici potenzialmente rischiosi per la salute dei lavoratori.

Competenze

Il Responsabile per l'ambiente e la sicurezza deve possedere conoscenze tossicologiche e competenze nell'ambito sia delle tecnologie produttive utilizzate, che delle leggi e dei regolamenti in materia diantinfortunistica e di tutela ambientale. Sono richieste anche capacità organizzative e di problem solving, nonché propensione ai rapporti interpersonali e capacità di motivazione e gestione delle risorse umane.

Formazione e Carriera

Formazione

Nella maggioranza dei casi il Responsabile ambiente e sicurezza è un laureato in chimica, in ingegneria chimica, in chimica ambientale o in un altro indirizzo che fornisca una preparazione equivalente.

Carriera

Per assumere la qualifica di Responsabile per l'ambiente e la sicurezza in una industria chimica, è necessario aver maturato un'esperienza decennale in posizioni di responsabilità nelle unità di prevenzione, ispezione, collaudo e protezione ambientale.

Mercato

Situazione di Lavoro

Si tratta di un profilo professionale interno ad un'azienda chimica o chimico-farmaceutica, che fornisceconsulenza specialistica nella progettazione e realizzazione degli impianti, per adottare le soluzioni più innovative che garantiscano la sicurezza e la rispondenza alle norme sulla protezione ambientale.

Questa figura professionale intrattiene rapporti con quegli enti esterni che controllano le attività dello stabilimento in materia di protezione dell'ambiente di lavoro, di prevenzione degli infortuni, sicurezza degli impianti e tutela ecologica. Inoltre è tenuto ad assicurare la corretta gestione delle attrezzature antincendio e di emergenza, garantendo interventi tempestivi e efficaci. Infine egli si occupa di promuovere e sviluppare, in collaborazione con la direzione sanitaria, studi e valutazioni nel campo della protezione ambientale e dell'igiene industriale. Tra i compiti del Responsabile per l'ambiente e la sicurezza è prevista anche la realizzazione di piani di addestramento e aggiornamento professionale del personale.

Tendenze Occupazionali

Il significativo sviluppo della normativa a tutela dell'ambiente e della sicurezza nell'industria chimica fa registrare una buona tenuta occupazionale di questa figura.

Figure Professionali Prossime

La figura professionale che maggiormente si avvicina al Responsabile per l'ambiente e la sicurezza è quella del Tecnico per l'ambiente e la sicurezza.