responsabile degli acquisti approvvigionamenti



Panoramica
Formazione e Carriera
Mercato



Panoramica

Il Responsabile degli acquisti-approvvigionamenti si occupa di attuare il piano di dotazione delle materie prime necessarie al processo produttivo.
Questa figura svolge un compito di elevata responsabilità, in quanto il suo lavoro è il risultato di complesse operazioni di analisi, inerenti sia l’ottimizzazione degli acquisti (scelta del fornitore in base al rapporto qualità/prezzo), sia la tempestività del flusso di materie prime verso il ciclo produttivo o verso il sistema di vendita. Sulla base dei tempi di lavorazione, secondo la necessità di materiali e di attrezzature ed in relazione alle scadenze per la consegna, il Responsabile degli Acquisti-approvvigionamenti stabilisce una primaprogrammazione degli approvvigionamenti, a cui segue il piano acquisti. Tale piano, dove sono esplicitati lo stato delle scorte, la valutazione dei costi e dei tempi di consegna e la definizione dei budget di spesa, è seguito da: • l’individuazione dei fornitori scelti attraverso un’indagine di mercato e la loro qualificazione • la richiesta di preventivi • gli ordini di acquisto • i contratto con il/i fornitori, definendo le procedure di controllo della merce in ingresso. Egli è tenuto infatti a coordinare il flusso dei materiali dal magazzino all’area di produzione o alla rete distributiva, gestendone lo stoccaggio, verificando la corretta spedizione ed il trasporto dei prodotti e coordinando il personale addetto.  

Competenze

Questa figura deve:
● avere conoscenze approfondite di ingegneria gestionale, di merceologia e di gestione delle merci
● saper individuare un piano articolato di acquisti per le diverse linee produttive
● conoscere isoftware per la gestione integrata (produzione/distribuzione, acquisti e sistema qualità)
● sapere l’inglese ● conoscere l’organizzazione del lavoro e le norme di prevenzione e sicurezza
● possedere una visione sistemica dei processi di approvvigionamento e gestione dei flussi di merce
● saper coniugare competenze economico-organizzative con la capacità di coordinare le risorse umane ● saper negoziare e risolvere i problemi
● possedere doti di comunicazione verbale e scritta, per redigere relazioni e divulgare informazioni.

Formazione e Carriera

Formazione

Per accederea questa professione è preferibile aver conseguito una laurea triennale in Ingegneria industriale, gestionale, logistica e della produzione, oppure una laurea specialistica in Ingegneria gestionale e logistica integrata o in Scienze dell’economia. Una volta finita l’università, è però consigliabile seguire corsi specifici di informatica applicativa per la gestione integrata dei flussi logistico-distributivi.      

Carriera

Il Responsabile degli Acquisti-approvvigionamenti inizia il suo percorso in ruoli tecnici come Addetto agli acquisti-approvvigionamenti, cimentandosi in compiti di media responsabilità come la  qualificazione dei fornitori, la raccolta dati per la gestione dei flussi o il controllo del movimento merci. Le sue possibilità di avanzamento dipendono molto dalle dimensioni e dalla strategia aziendale negli approvvigionamenti, nonché dall’esperienza maturata sul campo, in affiancamento ad un Responsabile. La sua carriera può proseguire nel ruolo di Direttore di stabilimento o di Direttore di rete distributiva.  

Mercato

Situazione di Lavoro

Questa figura può lavorare come dipendente presso un’industria o un’azienda di distribuzione commerciale, ricoprendo una posizione dirigenziale nella funzione. Egli occupa un proprio ufficio all’interno della produzione o nell’area manager della distribuzione. Nell’industria, opera in collaborazione con il Responsabile della programmazione della produzione e con il Direttore di produzione, nella grande distribuzione con la direzione aziendale e con i Responsabili dei punti vendita. Nel I° caso, si relaziona con la progettazione, il collaudo, la qualità, la manutenzione e il magazzino, nel II° con il sistema logistico-distributivo. Esternamente, questa figura si relaziona con i fornitori o con studi di consulenza, dedicati alla logistica degli approvvigionamenti e all’aggiornamento del sistema informativo aziendale. I suoi strumenti sono costituiti da software specifici, da materiali per il reporting e da segnaletica cartacea. Il suo orario di lavoro può superare le 40 ore settimanali, mentre la sua retribuzione varia a secondo del profilo professionale, partendo da un minimo di 25.000 euro per un impiegato ad un massimo di 45.000 euro lordi l’anno per un dirigente o un quadro.    

Tendenze Occupazionali

Le prospettive occupazionali di questo Responsabile sono strettamente legate al settore di appartenenza. In ambito industriale, l’andamento economico non denota una tendenza positiva, mentre per quello commerciale potrebbe esserci un aumento annuo di posti di lavoro stimabile intorno alle 300 assunzioni. La componente femminile inserita nel ruolo è molto ridotta, anche se non vi sono controindicazioni in merito e questo dipende sia dalla tendenza, da parte delle donne, a seguire percorsi formativi diversi da quelli richiesti dal profilo, sia a causa della propensione, da parte delle aziende, ad assumere personale maschile.

Figure Professionali Prossime

Questa figura è simile al Direttore degli acquisti, al Direttore della logistica e al Direttore della produzione.